Pillola rossa, prima puntata – resoconto

Martedì 30 ottobre 2018, alla presenza di un folto pubblico (beh, folto per la Pillola rossa…), presso la Sobilla, si è svolta la prima Pillola Rossa.

Bella serata, facce nuove, tante domande e anche un po’ di entusiasmo fin troppo sopra le righe. Davide e Michele si erano dati un compito abbastanza impegnativo: craccare un telefonino in diretta (un Google Nexus 5) con il proiettore che mostrava contemporaneamente il terminale linux e il telefonino inquadrato da una webcam fissata con fascette.

Qui sotto potete vedere il video di questa delicatissima operazione.

Pillola_rossa_1 from on Vimeo.

Al termine, sono state elencate le app che sono installabili su uno smartphone Lineage:

F-Droid, un repository di app libere, Yalp Store, un meta-repository, ovvero un’app che scarica le app da Google Play con nome falso.

K9 Mail, un’applicazione di posta elettronica, Telegram, un servizio di messaggistica istantanea e voice over IP, Fennec ovvero Firefox per Android.

Ma soprattutto, abbiamo parlato di due plugin per Fennec/Firefox: Cookie-autodelete, uno strumento per rimuovere i cookie, e AdNauseam, un AdBlocker con qualcosa di più: non solo nasconde i fastidiosi annunci pubblicitari alla vostra vista, ma si prende la briga di andare a cliccarli in background, ovvero dietro le quinte, senza disturbarci. Noi non li vediamo, ma il nostro browser li clicca. Tutti. E così rende impossibile avere un profilo attendibile su di noi.

4 pensieri riguardo “Pillola rossa, prima puntata – resoconto”

    1. Certo, Franco. Ci siamo divertiti, per cui abbiamo stabilito di incontrarci ancora. Presumibilmente attorno alla metà di novembre.
      Se vuoi essere iscritto alla mailing list, compila il form sulla pagina Contatti

  1. Ciao Franco,
    in aggiunta a quanto risposto da Michele ti ricordiamo che se tu volessi organizzare un evento “EXIT” nella tua zona, saremo ben lieti di intervenire!
    Contattaci pure attraverso il form di contatto del sito che ti ha mostrato Michele per ogni dettaglio a riguardo.

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.