App carte di credito/debito: classifica in ordine del livello di controllo

Il documento che segue raccoglie in ordine decrescente di numero di traccianti+permessi richiesti alcune tra le più diffuse carte di credito prepagate e non in uso in Italia (a volte comunque si tratta di società internazionali). L’elenco è da considerarsi non esaustivo e in continuo aggiornamento, soggetto a variazioni in forza dei cambiamenti che potranno subentrare.

Lo strumento che utilizziamo per “rivelare” il numero di traccianti (per ovvie ragioni diventa difficile poter richiedere alle società interessate le stesse informazioni) è il potentissimo Exodus Privacy. Ognuno di voi potrà in autonomia verificare quanti traccianti e quanti permessi ogni vostra app (non solo app per carte di credito/debito!) nasconda utilizzando lo strumento Exodus Privacy.

Qui una semplice guida all’utilizzo.

Ogni libero cittadino è invitato a collaborare nella raccolta e segnalazione di queste informazioni. Questo spazio di informazione è da considerarsi aperto a chiunque intenda collaborare costruttivamente. Ogni utilizzatore di carte di credito/debito e relative app, potrà segnalarci la presenza di tracciatori tramite il modulo contatti affinché si possano aggiungere tali informazioni al presente documento.

Tramite lo stesso modulo contatti siete altresì invitati nel segnalare eventuali errori o imprecisioni al fine di poter garantire la massima correttezza e precisione delle stesse.

 

 

 

 

Nome: Intesa Sanpaolo Classic Card
Tipo: Carta di credito
Emittente: Banca Intesa Sanpaolo
Circuito: MasterCard/Visa
Canone: Fornita in appoggio a Conto Corrente
Applicazione (obbligatoria): Intesa Sanpaolo Mobile
Numero Traccianti: 4
Numero Permessi: 57


 

 

 

 

Nome: MasterCard Debit (Conto Sella Start)
Tipo: Carta di debito
Emittente: BancaSella
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Sella
Numero Traccianti: 5
Numero Permessi: 40


 

 

 

 

Nome: bunq Travel Card
Tipo: Carta prepagata
Emittente: bunq B.V.
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): bunq – bank of The Free
Numero Traccianti: 7
Numero Permessi: 36


 

 

 

 

Nome: Sparkasse SMART
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Sparkasse
Circuito: MasterCard/VISA
Canone: 2 € / mese maggiorenni, gratuita per minorenni, più 16€ attivazione
Applicazione (NON obbligatoria): Sparkasse ON
Numero Traccianti: 2
Numero Permessi: 39


 

 

 

 

Nome: Tinaba
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Tinaba
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Tinaba
Numero Traccianti: 2
Numero Permessi: 36


 

 

 

 

Nome: N26
Tipo: Carta conto
Emittente: N26 Bank
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): N26 Mobile Banking
Numero Traccianti: 12
Numero Permessi: 25


 

 

 

 

Nome: Soldo
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Soldo
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Soldo
Numero Traccianti: 3
Numero Permessi: 30


 

 

 

 

Nome: YAP
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Nexi
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Yap
Numero Traccianti: 11
Numero Permessi: 20


 

 

 

 

Nome: Monese
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Monese Ltd
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Monese
Numero Traccianti: 7
Numero Permessi: 24


 

 

 

 

Nome: Flowe
Tipo: Carta conto
Emittente: Flowe S.p.A.
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): FLOWE – Pay better, be better
Numero Traccianti: 4
Numero Permessi: 24


 

 

 

 

Nome: Mooney
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Sisalpay
Circuito: Visa
Canone: 8€ / anno
Applicazione (obbligatoria): Mooney
Numero Traccianti: 5
Numero Permessi: 21


 

 

 

 

Nome: HYPE Start
Tipo: Carta conto
Emittente: Hype
Circuito: MasterCard
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Hype
Numero Traccianti: 5
Numero Permessi: 20


 

 

 

 

Nome: HYPE Premium
Tipo: Carta conto
Emittente: Banca Sella
Circuito: MasterCard
Canone: 9,90 € / mese
Applicazione (obbligatoria): Hype
Numero Traccianti: 5
Numero Permessi: 20


 

 

 

 

Nome: Mediolanum Card (Selfy)
Tipo: Carta di debito
Emittente: Banca Mediolanum
Circuito: Maestro
Canone: GRATIS
Applicazione (obbligatoria): Mediolanum
Numero Traccianti: 5
Numero Permessi: 19


 

 

 

 

Nome: ViaBuy MasterCard Prepagata
Tipo: Carta prepagata
Emittente: ViaBuy
Circuito: MasterCard
Canone: 19,90 € / anno
Applicazione (obbligatoria): Viabuy
Numero Traccianti: 2
Numero Permessi: 15


 

 

 

 

Nome: Qonto One
Tipo: Carta di debito
Emittente: Qonto
Circuito: MasterCard
Canone: 9 € / mese
Applicazione (obbligatoria): Qonto
Numero Traccianti: 3
Numero Permessi: 12


 

 

 

 

Nome: Enel X Pay
Tipo: Carta prepagata
Emittente: Enel X Financial Services
Circuito: MasterCard
Canone: 1 € / mese
Applicazione (obbligatoria): Enel XPay
Numero Traccianti: 3
Numero Permessi: 12


 

Exodus Privacy e verifica traccianti occulti nelle app

Exodus privacy è uno strumento potentissimo in grado di analizzare, alla ricerca di traccianti e permessi richiesti, praticamente ogni app presente su Google Play o store OpenSource F-Droid. In questa pagina spiegheremo come utilizzare la versione web, ma sappiate che esiste anche la versione installabile su smartphone!

Il suo utilizzo è relativamente semplice, basta inserire il nome dell’app e richiederne le specifiche. A volte però l’app non è presente o i dati mostrati non sono aggiornati. In questa pagina vi spiegheremo come utilizzare al meglio tale strumento anche in simili circostanze.

Innanzitutto rechiamoci all’indirizzo di Exodus Privacy, la prima pagina è in inglese o francese e questo potrebbe presentare già un primo ostacolo. Clicchiamo sul pulsante “Check an App”

 

 

A questo punto, quasi per miracolo, possiamo procedere in lingua italiana.

Abbiamo un primo campo di ricerca immediatamente sopra il titolo “Cerca un report” e “Nome applicazione”. Qui dovremo inserire il nome della nostra app oppure l’indirizzo web corrispondente all’applicazione del Google Play Store o del F-Droid store.

Ecco un esempio di ricerca per nome:

Ed un esempio di ricerca per indirizzo web (andate su Google Play o store OpenSource F-Droid, individuate l’applicazione, copiate poi l’indirizzo web presente nella barra degli indirizzi e incollate il risultato nel campo di ricerca). NB Exodus vi mostrerà solo la parte utile di tale indirizzo.

Nel primo caso (ricerca per nome) otterrete in automatico un elenco di applicazioni corrispondenti e voi dovrete individuare “a occhio” l’applicazione corrispondente:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel secondo caso (ricerca per indirizzo) otterrete come vedete invece un unico risultato, quello specifico dell’applicazione. In questo modo non potrete sbagliare!

 

 

 

 

Ma Exodus Privacy può anche eseguire una scansione “al volo” se l’applicazione non è stata analizzata prima o se l’ultima analisi riterrete sia troppo datata. Tale ulteriore funzione, è resa accessibile dal pulsante che troverete appena sotto l’esito di analisi “Esegui una nuova analisi”:

 

 

 

Ci troveremo a questo punto di fronte alla seguente interfaccia. Inserendo l’indirizzo web dell’applicazione che potrete recuperare dal Google Play store o dallo store OpenSource F-Droid:

Potrete a questo punto, se l’applicazione è già presente nel database, ottenere l’avviso che tale applicazione è già stata analizzata,

 

 

potete accettare tale risultato oppure “forzare” ad una nuova e più aggiornata analisi premendo sul pulsante “Esegui analisi”:

 

 

 

A questo punto partirà l’analisi vera e propria che impiegherà qualche secondo, fatevi un caffè nel frattempo 😉

 

Al termine della scansione una nuova pagina apparirà indicandovi di accedere ai risultati più recenti, tramite il pulsante “See the report“:

 

 

 

 

 

 

 

 

dalla quale potrete accedere ai risultati più recenti:

 

Chi siamo

Exit è un progetto dell’associazione Bije. Il gruppo direttivo dell’associazione è formato da (in ordine alfabetico):

  • Luca Bagolin
  • Michele Bottari
  • Fabrizio Cagnina
  • Speranza Gandolfi
  • Christian Lovato
  • Davide Marchi

Alcuni di noi sono persone dotate di abilità (skill) informatiche, e quindi in grado di programmare e configurare software e hardware, altri operano in ambiti diversi ma complementari e vario è l’approccio alla filosofia FLOSS (free, libre, open source software): dai più estremisti fino ai più moderati, con anche qualcuno che strizza l’occhio a Google. No, dai, fin lì non ci arriviamo..

Insieme siamo una forza!

Operiamo a Verona, Cagliari e Ogliastra, per il momento..

Lo statuto

Exit

Sorridete, è arrivato l’arrotino, è arrivato l’ombrellaio!

“Non sono per niente un fan di Google, Amazon, Facebook e Apple.”

“Pensare che le informazioni e il potere siano nelle mani di pochi, mi inquieta e non  poco!”

“L’attuale sistema è marcio fino all’osso.”

“La tecnologia odierna è uno strumento del male, progettata con l’unico intento di fare merce della nostra anima in cambio di denaro.”

“Hanno tolto il sorriso dalla faccia della gente!”

“Li vedo girare per strada con il capo chino sul loro fighissimo smartphone di ultima generazione, e mi fa incazzare saperli ogni giorno sempre più infelici e alienati, ma bulimici di false emozioni.”

Se ti riconosci in almeno una di queste affermazioni, allora sei nel posto giusto. È arrivato il momento di riprenderci la nostra vita. È arrivato il momento di EXIT!

Siamo la specie che l’estabilishment non vorrebbe mai. Non scambiamo ogni possibile e immaginabile informazione su di noi con vanesia ed effimera gloria sul social di turno, ne ci facciamo sedurre dai loro quattro servizi gratuiti di merda. Non siamo tracciabili e non siamo riconoscibili perché non abbiamo convinzioni, ma solo idee.

Non sopportiamo l’idea di essere tutti controllati, schedati, catalogati e soprattutto non ci piace ciò che “loro” fanno con le nostre informazioni.

Il potere non ci domina, il denaro non ci compra, siamo tutto e niente. Siamo esseri liberi di pensiero e siamo qui per scardinare le fondamenta del nuovo ordine mondiale, del “web 2.0” e dei big data.

Diamoci una scossa, riprendiamoci il sorriso e la libertà di pensiero! Togliamo la Bestia dalle nostre vite!

Come?

EXIT è una comunità che intende autodeterminare la propria impronta tecnologica. In parole più semplici: non intendiamo farci tracciare dalle multinazionali, per cui abbiamo realizzato una nostra rete, orizzontale, che offre servizi paragonabili a quelli dei giganti del web (uguali non è possibile, ci manca giusto qualche miliardo di dollari), orientati sopratutto ai dispositivi mobili.

Cosa fa EXIT:
– gestisce un server che offre posta elettronica, cloud, sincronizzazione rubriche e agende, mailing list, etc.
– acquista telefonini usati, li modifica, vi installa sistemi che possiamo autogestire, e cerca di imparare e insegnare a fare tutte queste cose
– diffonde queste proposte con convegni, conferenze, etc. e forma tecnici in grado di fare queste cose.

Tutto ciò ha un costo, non eccessivo, ci auguriamo, che è coperto da ciascuno di noi per la partecipazione a questa comunità.

Link riassuntivi della nostra iniziativa:
Articolo di Michele sugli smartphone
Articolo di Michele su come fare tecnicamente
Articolo di Davide sull’ipertecnologia

Le slide dei nostri interventi pubblici:
Presentazione di Davide alla Sobilla del 17-05-2018
Presentazione di Michele alla Sobilla del 17-05-2018, parte prima
Presentazione di Michele alla Sobilla del 17-05-2018, parte seconda
Presentazione di Davide all’Hotel Gran Can del 14-06-2018
Presentazione di Michele alla Sobilla dell’11/10/2018