Exodus Privacy e verifica traccianti occulti nelle app

Exodus privacy è uno strumento potentissimo in grado di analizzare, alla ricerca di traccianti e permessi richiesti, praticamente ogni app presente su Google Play o store OpenSource F-Droid. In questa pagina spiegheremo come utilizzare la versione web, ma sappiate che esiste anche la versione installabile su smartphone!

Il suo utilizzo è relativamente semplice, basta inserire il nome dell’app e richiederne le specifiche. A volte però l’app non è presente o i dati mostrati non sono aggiornati. In questa pagina vi spiegheremo come utilizzare al meglio tale strumento anche in simili circostanze.

Innanzitutto rechiamoci all’indirizzo di Exodus Privacy, la prima pagina è in inglese o francese e questo potrebbe presentare già un primo ostacolo. Clicchiamo sul pulsante “Check an App”

 

 

A questo punto, quasi per miracolo, possiamo procedere in lingua italiana.

Abbiamo un primo campo di ricerca immediatamente sopra il titolo “Cerca un report” e “Nome applicazione”. Qui dovremo inserire il nome della nostra app oppure l’indirizzo web corrispondente all’applicazione del Google Play Store o del F-Droid store.

Ecco un esempio di ricerca per nome:

Ed un esempio di ricerca per indirizzo web (andate su Google Play o store OpenSource F-Droid, individuate l’applicazione, copiate poi l’indirizzo web presente nella barra degli indirizzi e incollate il risultato nel campo di ricerca). NB Exodus vi mostrerà solo la parte utile di tale indirizzo.

Nel primo caso (ricerca per nome) otterrete in automatico un elenco di applicazioni corrispondenti e voi dovrete individuare “a occhio” l’applicazione corrispondente:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel secondo caso (ricerca per indirizzo) otterrete come vedete invece un unico risultato, quello specifico dell’applicazione. In questo modo non potrete sbagliare!

 

 

 

 

Ma Exodus Privacy può anche eseguire una scansione “al volo” se l’applicazione non è stata analizzata prima o se l’ultima analisi riterrete sia troppo datata. Tale ulteriore funzione, è resa accessibile dal pulsante che troverete appena sotto l’esito di analisi “Esegui una nuova analisi”:

 

 

 

Ci troveremo a questo punto di fronte alla seguente interfaccia. Inserendo l’indirizzo web dell’applicazione che potrete recuperare dal Google Play store o dallo store OpenSource F-Droid:

Potrete a questo punto, se l’applicazione è già presente nel database, ottenere l’avviso che tale applicazione è già stata analizzata,

 

 

potete accettare tale risultato oppure “forzare” ad una nuova e più aggiornata analisi premendo sul pulsante “Esegui analisi”:

 

 

 

A questo punto partirà l’analisi vera e propria che impiegherà qualche secondo, fatevi un caffè nel frattempo 😉

 

Al termine della scansione una nuova pagina apparirà indicandovi di accedere ai risultati più recenti, tramite il pulsante “See the report“:

 

 

 

 

 

 

 

 

dalla quale potrete accedere ai risultati più recenti:

 

Guida base all’installazione e uso di Conversations (Android)

In questa breve guida tratteremo come installare e configurare il client “jabber” Conversations per Android.

L’uso di questo strumento come di ogni altra applicazione tecnologica va fatto con moderazione per salvaguardare la vostra salute e quella dei vostri conoscenti, pertanto usatelo in maniera consapevole, per esempio non usatelo per inviare le foto del vostro gattino o il video dei vostri pesci rossi che nuotano nell’acquario, usatelo per comunicare e se vi è utile create pure il vostro gruppo visto che ne esiste la possibilità 😉

Per prima cosa, otteniamo Conversations!

Potete scaricarlo direttamente dallo “store” F-Droid o se desiderate anche aprire al mondo delle applicazioni OpenSource sicure e rispettose della privacy, installare addirittura l’applicazione che vi permetterà di ricercare, scaricare, e mantenere aggiornate le varie app Libere.

Opzione “UNO” scaricare solo l’app.

Andate a questa pagina e cliccate sul pulsante “Scarica”, scaricato il pacchetto nel vostro smartphone, installatelo “tappandoci sopra” avendo cura di abilitare (prima o durante) in opzioni di Android “Sicurezza > Origini sconosciute” e completare il processo di installazione.

In pratica permettete in questo modo al vostro smartphone di installare applicazioni anche al di fuori dell’ambiente nativo Google Play. Le applicazioni provenienti da F-Droid sono da considerarsi sicure, forse più di quelle che potreste trovare sul Google Play, certamente più rispettose della vostra privacy!

Opzione “DUE” installate il gestore apk F-Droid e da lì Conversations.

“F-Droid” è un potente gestore di applicazioni OpenSource per Android e derivate. In pratica l’alternativa OpenSource a Google Play, tramite il quale poter ricercare solo software OpenSource e firmato digitalmente.

Per installarlo basta scaricare l’applicazione, consentire nelle opzioni di Android “Sicurezza > Origini sconosciute” e completare il processo di installazione. Leggi tutto “Guida base all’installazione e uso di Conversations (Android)”

Condividiamo i coniglietti sul Cloud EXIT! (affanculo Google Drive!)

Siamo a casa in panciolle, annoiati dal solito tran tran, Facebook ci ammorba e Twitter oggi ci sembra più ostile del solito (non parliamo di Google poi..!).
Non sappiamo come dare una svolta alla giornata? Serve un idea (💡)!
Perché non condividere la foto del nostro coniglietto preferito con qualche asceta Tibetano, questi hanno una vera e propria passione per i coniglietti, ed è facile intuirne le ragioni, dalle loro parti girano solo Yak!!

Però c’è un problema, a quelle latitudini il nostro amatissimo “Google Drive” non arriva (in realtà non è un problema climatico ma piuttosto politico..). E allora che fare?!? 🤔

Beh, c’è EXIT e il suo (vostro) Cloud!

Partiamo! Vediamo come condividere la foto del nostro amato coniglietto con l’Illuminato.

1) per prima cosa Leggi tutto “Condividiamo i coniglietti sul Cloud EXIT! (affanculo Google Drive!)”

Guida completa all’utilizzo dei client XMPP/Jabber (anche Conversations)

In questa breve guida tratteremo come installare e configurare il client “jabber” Conversations per Android. Se a questo punto vi state chiedendo “perchè Conversations”? La risposta sarà semplice: vogliamo che le informazioni contenute nei nostri messaggi non viaggino su server di sconosciuti. E così ci siamo fatti il nostro (e vostro) server personale. Se ancora vi state chiedendo ‘ma perchè devo usare “app strane” per comunicare, ho già Whatsapp non mi basta?!?’ In questo caso la risposta, altrettanto semplice, sarebbe: leggetevi questo..

Altra cosa piuttosto importante: l’uso di questo strumento come di ogni altra applicazione tecnologica va fatto con moderazione per salvaguardare la vostra salute e quella dei vostri conoscenti, pertanto usatelo, divertitevi a comunicare con i vostri amici o colleghi ma fatelo in maniera consapevole, per esempio non usatelo per inviare le foto del vostro gattino o il video dei vostri pesci rossi che nuotano nell’acquario, usatelo per comunicare e se vi è utile create pure il vostro gruppo visto che ne esiste la possibilità 😉

Pronti ..via! Per prima cosa, se non lo avete già fatto, installiamo sul nostro dispositivo Android “F-Droid” il potente gestore di applicazioni OpenSource per Android e derivate. In pratica l’alternativa OpenSource a Google Play, tramite il quale poter ricercare solo software OpenSource e firmato digitalmente. Per installarlo basta scaricare l’applicazione, consentire nelle opzioni di Android “Sicurezza > Origini sconosciute” e completare il processo di installazione. Leggi tutto “Guida completa all’utilizzo dei client XMPP/Jabber (anche Conversations)”